Ri-orientarci al Signore

La golosità o ingordigia/1

Mangiare per vivere e ringraziareoppure vivere pe riempirsi, compensare e dimenticare Continuiamo lo studio delle malattie spirituali con quella che è la più incarnata e più quotidiana: la golosità o ingordigia, o voracità nell’atto di mangiare, cioè la malattia che concerne il nostro rapporto con il cibo, e dunque con la vita stessa. Siamo esseri … Leggi tutto La golosità o ingordigia/1

L’orgoglio, fonte di tutti i mali/2

«Orgoglio, dicci chi sei»Cercheremo ora di entrare nella complessità di ciò che costituisce il nostro orgoglio e le nostre forme di onnipotenza. Una delle prime forme di orgoglio risiede nel fatto di non voler realizzare la comunione sotto tutte le sue forme. Per esempio, pensarsi o credersi superiori, almeno a questa o a quella persona. … Leggi tutto L’orgoglio, fonte di tutti i mali/2

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

L’autrice esplora le malattie dell’anima che diffondono confusione nel corpo e nella mente. Ci accompagna anzitutto a prenderne coscienza, a individuarle con precisione, a dare loro un nome: arroganza e orgoglio, avidità, ingordigia, collera, lussuria, tristezza e scoraggiamento, invidia, accidia e disgusto di sé. Sono alterazioni che disorientano lo slancio della persona o addirittura ne imprigionano il soffio, il dinamismo. Sono erbacce che impediscono ai semi buoni di spuntare, che soffocano la crescita. Come estirparle?
Questo libro propone di distinguere i sintomi di queste malattie spirituali per tentare di uscire dall’accecamento e divenire quindi uomini e donne che amano, persone radicate nella carità. Riferendosi sempre alla grande tradizione della Chiesa, ma mettendo in campo un approccio rinnovato, Aubin ci invita a discernere più distintamente i moti dello Spirito nel nostro quotidiano. Così da rimetterci in cammino, con gioia: per avanzare verso noi stessi e verso il Signore presente in noi.